Bombe di patate ripiene di prosciutto e mozzarella cotte al forno

PRESENTAZIONE

Oggi vi propongo una ricetta facile e sfiziosa: le polpette di patate ripiene di prosciutto cotto e mozzarella filante, una vera delizia!

GettyImages_177777751-700x467

INGREDIENTI

  • 270 g di patate
  • 50 g di parmigiano
  • sale
  • 1 cucchiaio di olio
  • pepe
  • 20 ml di latte
  • pangrattato

Per il ripieno:

  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di mozzarella

PROCEDIMENTO

Sbollentate le patate con tutta la buccia in acqua bollente per almeno 20 minuti, scolatele e lasciatele raffreddare.

Sbucciatele e schiacciatele con una forchetta, in questo modo verranno ridotte in purea.

Aggiungete al composto di patate il latte, il parmigiano, l’olio, il sale e il pepe.

A questo punto prendete un po’ di composto e iniziate a fare le vostre bombe, mettete una pallina sul tavolo, fate un incavo al centro e mettete un po’ di prosciutto e mozzarella a dadini, richiudete con altro composto.

Fate cosi per ogni bomba, passatele poi nel pangrattato e mettetele in una teglia teglia ricoperta di carta forno.

Infornate in forno preriscaldato ventilato a 200° per 15-20 minuti.

Devono dorare in superficie. Sfornate e servite ben caldo! Buonissime!

Dal punto di vista nutrizionale le patate sono conosciute principalmente per l’alto contenuto in carboidrati (circa 26 grammi in una patata di 150 g, cioè medie dimensioni), presenti principalmente sotto forma di amidi. Una piccola ma significativa parte di tali amidi delle patate è resistente agli enzimi presenti nello stomaco e nell’intestino tenue, sì da raggiungere l’intestino crasso quasi intatto. Si ritiene che questi amidi abbiano effetti fisiologici pari a quelli delle fibre alimentari.

Le patate sono fonte di importanti vitamine e minerali. Una patata di medie dimensioni (150 g), consumata con la buccia, fornisce 27 mg di vitamina C (45% della dose giornaliera raccomandata), 620 mg di potassio (18% della dose giornaliera raccomandata), 0,2 mg di vitamina B5 (10% della dose giornaliera raccomandata), oltre a tracce di tiamina,riboflavina, folati, niacina, magnesio, fosforo, ferro e zinco; le patate sono assieme alle cipolle e a seconda della natura del terreno in cui sono cresciute l’alimento con le quantità più significative di selenio e litio. Inoltre il contenuto di fibre di una patata con buccia (2 g) è pari al contenuto di fibre del pane integrale, della pasta e dei cereali. Oltre alle vitamine, ai minerali ed alle fibre, le patate contengono svariati composti fitochimici, quali i carotenoidi ed i polifenoli.

I commenti sono chiusi.